Non vogliamo tornare in un sistema sbagliato

14.09.2020 21:55 di Massimo Finizio   Vedi letture
Non vogliamo tornare in un sistema sbagliato

Quella del titolo è la richiesta avanzata dalle oltre 1000 associazioni tedesche, da quelle sportive (club calcistici) a quelle dei #tifosi, dagli #ultras alle leghe regionali provinciali, anch'esse costituite in associazioni in #Germania.

Con una lettera inviata al presidente della #DFB richiedono di rivedere completamente il sistema sportivo e non solo quello calcistico, tenendo conto che tutto lo #sport in Germania ha base associativa ed ha avuto grossi problemi a causa dell'epidemia da #covid19.

Nella lettera, che specifica in vari punti chiari e dettagliati tutte le richieste che si reputano riformatrici per il futuro dello sport, viene richiesta una migliore e più equa divisione dei diritti televisivi.

Unsere Kurve

, la capofila del movimento che da anni si batte per una riforma dal basso, richiede che non si perda tempo e che la discussione inizi immediatamente dopo la fine dei campionati, mentre il Presidente della DFB, Christian Seifert, ha già detto che vorrebbe iniziare verso l'autunno. Chi ha tempo non aspetti tempo dice il vecchio adagio…

Nei prossimi giorni, intanto, verranno presentate le firme delle oltre 1.000 associazioni che sostengono le proposte di base, tra le quali il contenimento prezzi dei biglietti di tutti i settori ed in particolare dei popolari, l'introduzione del #FFP (financial fair play) in tutte le leghe tedesche, il blocco delle speculazioni esterne alle associazioni.

Proposte di base che contengono inoltre un più forte coinvolgimento delle associazioni stesse negli "statuti", contemporaneamente ad una forte presa di posizione per la deroga del 50+1, al fine di evitare l'entrata di capitali e speculazioni fine a se stesse (e distruttrici dello sport di base) nelle realtà sportive. ( in foto amichevole sport popolare tra un team del sankt pauli ed il team della USSR di Brescia ) 

Le loro richieste sono dirette logicamente non solo alla DFB, ma anche a tutte le federazioni sportive mondiali, alla 

UEFA e quindi anche alla nostra 

FIGC Federazione Italiana Giuoco Calcio

Toc toc...c'è nessuno nel "palazzo"?

Che sia la volta buona che qualcuno risponda?