Pippi Calzelunghe e la spartizione non democratica dei diritti televisivi

28.11.2020 17:17 di Flavio Villani   Vedi letture
Pippi Calzelunghe e la spartizione non democratica dei diritti televisivi

Perché un aeroporto? Si può scegliere un aeroporto per fare un incontro?

Ha lo stesso appeal di un passaggio a livello chiuso quando hai fretta. È il non-luogo per eccellenza.

Invece Karl-Heinz ha ben pensato di organizzarne uno all’aeroporto di Francoforte. Forse perché quello che si sono detti sono state non-parole, non-idee.

Karl-Heinz (Rummenigge, per chi non l’avesse capito), portavoce della presidenza del Bayern Monaco, ha radunato alcuni club della Bundesliga e uno della 2. Liga. Indovinate chi?

I "cugggini"…

Il tema dell’incontro era trovare un modo soddisfacente (ma per chi?) di redistribuzione delle entrate da sponsor e diritti televisivi.

Il Werder Brema, anche se ha partecipato, si è distinto subito per una posizione critica e ha messo in guardia il gruppo da una divisione non democratica dei diritti televisivi.

La puzza si sentiva da lontano. Basta vedere chi non è stato invitato a questa riunione dagli obiettivi titanici: la DFB, la Federcalcio tedesca, e la DFL, la Lega Calcio tedesca (di cui fanno parte i club di Bundesliga e di 2. Liga).

Tra i primi a reagire sono stati i "cugggini", diamogliene cavallerescamente atto, che hanno esposto in Curva Nord uno striscione contro la partecipazione dell’Amburgo all’incontro. Molti altri striscioni contrari sono poi apparsi negli stadi tedeschi. Anche le associazioni sportive di base, compresa quella del Bayern Monaco, si sono schierate contro. La dirigenza del St. Pauli ha considerato la riunione così insignificante, che non vale la pena nemmeno parlarne.

Ieri Monaco di Baviera è stata ricoperta di manifesti che rappresentano Karl-Heinz come Pippi Calzelunghe, che nascondeva in casa il tesoro dei pirati e non lo voleva spartire con nessuno, e la scritta: i diritti televisivi li divido come pare a me!

Tra i media italiani ce ne fosse stato uno che abbia riportato la notizia.