Kaiserslautern-St Pauli 2-1: pirati belli ma inefficaci. Arriva un nuovo portiere

09.08.2022 12:21 di Stefano Severi Twitter:    vedi letture
Burchert e Bornemann
Burchert e Bornemann
© foto di FCSP

Sascha Burchert è un nuovo portiere del St Pauli. Andreas Bornemann, il ds dei pirati, è corso al riparo dopo tre giornate (e una di coppa) disputate senza Nikola Vasilij, infortunato ad un dito, il cui rientro sembra slittare nel tempo. In queste quattro gare Smarsch, portiere di coppa della passata stagione, non ha oggettivamente offerto le necessarie garanzie per una difesa già traballante, per cui il St Pauli è stato costretto a tornare sul mercato.

Burchert era attualmente svincolato, ha 33 anni, dopo una carriera partita nell'Herta Berlino che lo ha fatto anche esordire in Bundesliga e che ha vissuto la seconda parte maggiormente in Baviera, a Fürth.

Forse è questo l'elemento di rilievo per iniziare raccontarvi la sconfitta di domenica a Kaiserslautern, una neopromossa terribile che ha già raccolto 7 punti nelle prime tre giornate. Il St Pauli continua a subire gol (siamo ad una media di due a partita) e continua a segnare poco con gli attaccanti: ancora una volta è stato un difensore, Medic, ad andare a segno.

Partono subito male i Pirati con il vantaggio dei padroni di casa (male ancora una volta il terzino greco Saliakis) per poi lentamente prendere possesso dell'incontro ma senza riuscire a trovare la rete del pareggio. Nel finale il Kaiserslautern addirittura raddoppia prima che appunto Medic la riapra, ma è troppo tardi. Restano la bella impressione per il gioco dimostrato ma difesa ed attacco sono ancora una volta i due problemi più grossi da risolvere per pensare di fare un campionato perlomeno tranquillo.