Euro24, la UEFA dorme? Quello che potrebbe succedere: le nostre considerazioni

28.11.2023 18:00 di Massimo Finizio   vedi letture
Lupi Grigi
Lupi Grigi

La nostra italietta è qualificata, il Var dorme come la UEFA. In particolare da noi in Italia, si parla molto di più per il rigore non concesso, che per i fatti verificatesi, secondo noi molto più importanti, durante le ultime partite ed amichevoli delle qualificazioni ai prossimi Europei. 

Partiamo dalla "amichevole" (eufemismo) tra Germania e Turchia, dove i nostri telegiornali si soffermano giustamente sulla bella prova dei ragazzi di Vincenzo Montella: in effetti la Turchia non vinceva in Germania da oltre 70 anni, i record sono fatti per essere battuti. I fatti invece più rilevanti si sono verificati a margine della partita, con tafferugli dentro lo stadio, tra gli stessi tifosi turchi, anche in tribuna principale, ma pochi se non nessuno ne hanno parlato. Ancora meno hanno scritto degli oltre 95 arresti, dei feriti verificatesi a margine dell'afflusso verso lo stadio, dove gruppi di ultras turchi hanno creato problemi con la polizia tedesca. 

Estremisti della destra legati ai Lupi Grigi si sono scontrati con la polizia, ma anche con varie altre minoranze turche, quali aleviti, curdi, armeni ed anche turchi di origine greca. da qui anche dispute dentro lo stesso stadio. almeno qui la polizia tedesca, purtroppo grazie alla sua lunga esperienza in questo campo, ha cercato di tranquillizzare la situazione, fermo restando che la UEFA non ha ancora capito che il prossimo torneo potrebbe essere devastante se le tifoserie non fossero messe sotto controllo

Venendo poi alla nostra partita con l'Ucraina, fermo restando che la stessa UEFA ci vuole assolutamente al prossimo europeo (superlega docet), grazie al Var non Var (bel gioco di parole) tanto decide sua Maestá Sor Ceferin, nessuno si è soffermato ai vari striscioni nello stadio inneggianti al gruppo neo nazista Azov ucraino e alla divisione Edelweiss . Free Azov era una bella dicitura per cui forse in tanti hanno pensato fosse una bella signorina vergine arrestata in Iran. 

Qui sia la polizia che la UEFA hanno dormito, senza dover ricordare cosa siano la Azov che Edelweiss fin dalla seconda guerra mondiale alleata dei tedeschi. Ma noi ci domandiamo come mai la UEFA redarguisce un giocatore se mette una maglietta pro palestina, o magari in favore del popolo curdo, magari multa come fu data a Boateng per la sua maglietta per i terremotati (non mettiamoci a ridere) 3.000€ di multa. Messi fu multato per aver messo Messi (bel gioco di parole 2) una maglietta con dedica a Maradona (Maradona è stato sempre contro quella e questa UEFA...). 

Non possiamo pensare cosa possa accadere se al prossimo Europeo si dovessero incontrare la Turchia e l´Ucraina se si qualifica. Cosa può succedere se i Turchi incontrano la Albania o la Grecia. Peggio di sicuro se la Serbia dovesse incontrare l'Ucraina o meglio mi sento, l'Albania! Tanto tutto viene tollerato e viene concesso ai tifosi pur di distogliere gli occhi dal campo e di non concedere un regolare rigore (bel gioco di parole 3). 

Non sono ancora entrate in campo le tifoserie inglesi sempre in prima fila quando bisogna menar le mani (gioco di parole 4), gli olandesi ci saranno anche loro, i francesi sono in arrivo e certamente non sono neanche loro tranquilli. Gli Italiani che erano a Leverkusen erano prevalentemente di destra, ma forte era la presenza dei nostri emigranti, che ha forse tramortito la nostra esuberanza razzista attualmente presente nella nostra tifoseria. 

Cosa potrebbe succedere allora se ci incontrassimo con gli inglesi, i genere almeno sulla carta ma non sul campo, la loro tifoseria é molto più addestrata (gioco di parole 5) della nostra, i tedeschi invece non dovrebbero prendere parte a questo caos, vuoi perché marcati stretti ad uomo non da Chiellini ma dalla Polizei di casa che li conosce molto bene. Vuoi anche perché attualmente la "panzer division" della Bundesliga vale come il 2 di coppe quando regnabastoni, per cui la Germania non tira più e loro non tirano più le bottiglie vuote (bel gioco di parole 6). 

Molte domande, poche le risposte delle federazioni ed anche dalla UEFA, molte le paure, importante è far cassa, speriamo senza la cassa da morto, gioco di parole finale.

Evviva l'Euro 24 evviva l'Italia (Francesco De Gregori 10.1979).