Salutiamo Chewald e Guido ma a St Pauli arriva Jojo!

21.06.2022 21:40 di Stefano Severi Twitter:    vedi letture
Bornemann e Jojo Eggstein
Bornemann e Jojo Eggstein
© foto di FCSP

Primo fuoco d'artificio vero e proprio in ingresso per il St Pauli e per il direttore sportivo Andreas Bornemann: è stato annunciato l'ingaggio dell'attaccante ex Werder Brema Johannes "Jojo" Eggestein dal Royal Antwerpen, serie A belga. 

Eggstein, nato nel 1998, ha debuttato in Bundesliga con la maglia del Werder non ancora ventenne arrivando a disputare 46 gare segnando 5 reti: bottino non da poco contando che negli ultimi anni spesso i biancoverdi hanno lottato nei bassifondi della classifica. Poi il trasferimento in Austria al Lask dove ha esordito in Europa League (segnando anche due gol) e il passaggio in Belgio. Per lui anche una carriera di rispetto nelle nazionali tedesche giovanili fino all'Under 21 (11 presenze e due reti) senza tuttavia riuscire a debuttare in nazionale maggiore. Insomma sulla carta è una gran bella scommessa: il ragazzo è forte ma deve ritrovare lo spirito degli esordi al Weserstadion.

Eggstein arriva in sostituzione di Guido Burgstaller, passato al Rapid Vienna: per l'austriaco, nonostante un altro anno di contratto, si tratta di una scelta di vita, motivata dalla volontà di riportare a casa la famiglia. Il St Pauli perde così il suo uomo simbolo, colui che dal rientro nel gennaio 2021 aveva trasformato una squadra ormai spacciata nella miglior squadra di tutto l'anno solare nella B tedesca. Poi è venuto a mancare nel finale di campionato in termini di gol e il St Pauli si è rispento.

Un altro addio amaro è quello di Ewald Lienen, già allenatore, direttore tecnico e figura iconica del St Pauli. Il nostro "Chewald", icona hippie e di sinistra del calcio tedesco, proprio come Burgstaller ha motivato la decisione con la volontà di godersi un po' la vita di casa, lasciando Amburgo e tornando nella sua Renania.