Ufficiale: derby di ritorno e sfida al Dortmund in coppa a porte chiuse

04.01.2022 20:44 di Redazione StPauli   vedi letture
Benatelli ma cosa fai?
Benatelli ma cosa fai?
© foto di FCSP

Era nell'aria - lo avevamo anticipato tramite i nostri canali social Facebook e Instagram - ma ora è ufficiale: per tutto il mese di gennaio ad Amburgo si giocherà a porte chiuse. In un primo momento il governo della città anseatica aveva impugnato la decisione di chiusura totale imposta dal governo federale del neo esecutivo di Olaf Scholz, portando a 5000 il limite massimo degli spettatori ammessi all'interno degli impianti sportivi. Posizione simile era stata presa dal governo della città stato di Berlino.

Va ricordato che il trend dei contagi in Germania, al contrario dell'Italia, aveva raggiunto il suo picco ad inizio dicembre per poi andare in costante calo. Con le feste però la curva dei positivi è tornata ad impennarsi e anche il governo di Amburgo ha fatto dietrofront.

Il 3 febbraio 2022 l'Assessorato allo Sport e Salute Pubblica di Amburgo deciderà come continuare: nel frattempo per almeno un mese si giocherà senza spettatori.

Questa decisione riguarderà quindi sia il derby di Amburgo, in programma al Volksparkstadion, casa dei cugini, che il terzo turno di Coppa di Germania, la DFB Pokal, a Millerntor contro il Borussia Dortmund. Un duro colpo sia per le casse delle squadre tedesche che per l'umore di tifosi biancomarroni che si apprestano ad iniziare un anno potenzialmente storico.

Intanto la squadra ha iniziato il mini ritiro estivo a Alicante senza Luca Zander, risultato positivo al covid e rimasto in isolamento domiciliare in Germania: il ritorno è previsto per il 9 gennaio. Originariamente la trasferta spagnola, almeno per quel che riguarda il volo Amburgo-Benidorm, era stata programmata con il Werder Brema che all'ultimo secondo ha cancellato tutto a causa di positività all'interno del gruppo.