Heidenheim-St Pauli 3-4: mai smettere di sognare!

31.01.2021 18:23 di Stefano Severi Twitter:    Vedi letture
© foto di FCSP
Heidenheim-St Pauli 3-4: mai smettere di sognare!

La musica è cambiata. Lo avevamo scritto ieri nel presentare la sfida di oggi e ne abbiamo avuto conferma: il St Pauli ora è una squadra completamente diversa da quella di fine 2020. Sul campo dell'Heidenheim arriva la terza vittoria nelle ultime quattro uscite: roba da non crederci. Guai però a rilassarsi, perchè il Sandhausen, prossimo avversario a Millerntor, ha inguaiato il Norimberga e tutti nelle posizioni arretrate della classifica è ancora incertissimo.

Partenza sprint. Come già giovedì scorso contro il Bochum il St Pauli parte forte, trova per due volte la rete del vantaggio, chiudendo persino il primo tempo sul 2-1, per poi farsi puntualmente raggiungere. Dopo soli 3 minuti di gioco è il solito super Burgstaller ad andare a segno ma al 15' Kleindienst trovata il pari. Mezz'ora: Kyereh fa 2-1. 

Ripresa da cardiopalmo. Kühlwetter (letteralmente, clima fresco, come quello di oggi ad Heidenheim) dopo soli 3' di gioco nel secondo tempo fa 2-2 esattamente come contro il Bochum: inevitabile pensare ad un nuovo tracollo. Invece il St Pauli non ci sta e Burgstaller serve a Becker la palla del 2-3 al minuto 72. Tutto finito: nemmeno per sogno, c'è spazio per altre due reti. Al 77' la difesa dei pirati si arrende ancora una volta e Kleindienst (letteralmente piccolo lavoretto) firma il 3-3 siglando la doppietta personale.

Inesauribili pirati. Trovare la forza per andare ancora all'attacco dopo essere stati rimontati per tre volte non è facile ed è qui che si compie la cera impresa di giornata: all'87' Zalazar, servito dall'appena entrato Dittgen, firma il finale 4-3. Che non sarà epico come quello, più famoso, dell'Atzeca tra Italia e Germania, ma è senza dubbio gustosissimo. Finisce così, dopo cinque interminabili minuti di recupero.

Statistiche. Heidenheim si conferma un ottimo avversario nel corso di questo campionato per la squadra di Amburgo: sei punti su sei tra andata e ritorno con 8 gol segnati (praticamente più di un quarto delle 29 totali fin qui messe a segno).

Vota il migliore in campo. Come ormai tradizione votate il migliore in campo tra Burgstaller, Dittgen e Kyereh cliccando qui o andando nella colonna sinistra del nostro sito.

1. FC Heidenheim: Müller - Busch (88. Schimmer), Hüsing, Mainka, Föhrenbach - Sessa (75. Schnatterer), Burnić (75. Theuerkauf), Geipl (46. Schöppner), Thomalla (46. Pick) - Kleindienst, Kühlwetter. All.: Frank Schmidt

FC St. Pauli: Stojanović - Zander (75. Dźwigała), Ziereis, Lawrence, Paqarada (82. Buballa) - Becker, Smith (58. Aremu), Zalazar, Kyereh - Marmoush (82. Dittgen), Burgstaller (75. Matanović). All.: Timo Schultz

RETI: 0:1 Burgstaller (3.), 1:1 Kleindienst (15.), 1:2 Kyereh (30.), 2:2 Kühlwetter (48.), 2:3 Becker (72.), 3:3 Kleindienst (77.), 3:4 Zalazar

AMMONITI: Thomalla, Burnić, Busch, Kühlwetter / Paqarada, Smith

ARBITRO: Nicolas Winter (Hagenbach)