La Storia non si deve dimenticare mai 

15.09.2020 22:47 di Massimo Finizio   Vedi letture
Adriano Panatta
Adriano Panatta

Nella splendida cornice del Rothenbaum ( confine rosso e/o albero rosso ) di Amburgo ed immediatamente difronte al nostro istituto di cultura italiano si sta svolgendo il torneo di Tennis Hamburg Open dove i nostri ragazzi cercano le loro imprese sportive. 

Noi come al solito invece raccontiamo le storie delle camice rosse garibaldine. Lo sport, lo sapete, deve unire e non dividere essere sempre come vittoria della persona e dello sportivo al di sopra di qualsiasi nazione, religione e discriminazione. 

Noi in quanto italiani e tennisti in questo caso raccontiamo quali siano gli stretti rapporti con la città di Amburgo ed il bel Torneo che si sta svolgendo con oltre 7.000 spettatori di media. Ma partiamo dal 1976 quando la nazionale di tennis giocava la finale di Coppa Davis in Cile sullo stesso campo dove la dittatura di Pinochet aveva deportato ed ucciso tantissimi oppositori. 

Adriano Panatta si oppose, non voleva giocare, Berliguer e il PCI chiesero di andare e vincere per impedire che uno stato dittatoriale e fascista potesse avere per sempre il nome come vincitore della coppa. In questo modo la nazionale ebbe l'ok per il viaggio e la partecipazione, vincendo. Ma Adriano, sempre vicino al mondo antagonista, impose di giocare il doppio ( vedi foto ) insieme a Bertolucci con le maglie rosse garibaldine come simbolo della resistenza e dell'opposizione a tutte le dittature. In seguito furono girati anche dei documentari a testimonianza di questa storica e politica vittoria. 

Il giorno dell'inaugurazione qui ad Amburgo, ironia della storia, mentre il nostro Fognini veniva presentato al pubblico, veniva suonata "Bella Ciao" che il bravo Fabio ha intonato e cantato. Forse dimentichiamo tutti il Valore della canzone, bello lo stesso di questo fatto forse involontario anche a ricordo che qui ad Amburgo Bertolucci ( Amburgo 1977 ) allora in Cile ed anche il capitano non giocatore Pietrangeli ( Amburgo 1960 ) hanno vinto mentre il grande Adriano perse una finale nel 1972. 

La storia non deve essere mai dimenticata 

Adelante magliette Rosse