A Würzburg scontro salvezza tra mille incertezze

05.01.2021 18:40 di Stefano Severi Twitter:    Vedi letture
Omar Marmoush
© foto di FCSP
Omar Marmoush

Inutile girarci intorno: a St Pauli è caos. La società e l'allenatore Timo Schultz hanno deciso di operare una vera e propria rivoluzione, mettendo fuori rosa giocatori tra i più rappresentativi (Himmelmann, Benatelli) e tornando immediatamente sul mercato per acquistare sostituti con curriculum certo non esaltanti. Domenica questa mini rivoluzione non ha portato punti a Fürth, ora i Pirati sono attesi a Würzburg contro i Kickers, ultimi in classifica, nella partita rimandata a dicembre per Covid (calcio d'inizio ore 18,30).

I nuovi arrivi. Un portiere e un attaccante: ecco i primi rinforzi del mercato di gennaio presentati oggi dal direttore sportivo Andreas Bornemann. L'estremo difensore arriva dal Middlesborough e si tratta di Dejan Stojanović, in prestito secco fino a fine stagione. Il 27enne austriaco al momento ha collezionato una sola presenza quest'anno in Inghilterra, nella Coppa di Lega, mentre nella passata stagione ne aveva messe in fila 8.  La punta arriva invece, via Wolfsburg, dall'Egitto: Omar Marmoush (21). A Wolfsburg  ha collezionato sei presenze in Bundesliga, due in Coppa, una in Europa League e una nelle qualificazioni Europa League, oltre a 36 presenze con la seconda squadra nella Regionalliga Nord (11 gol, 2 assist).

Il futuro. In caso di sconfitta a Würzburg anche Schultz potrebbe pagare. Nella tradizionale conferenza stampa ha risposto anche ad una domanda sul suo possibile esonero: "È una cosa che non posso decidere io e preferisco concentrarmi su quello che posso controllare. Ci siamo ben preparati per questa partita". In ogni caso cresce la fronda che vorrebbe le dimissioni anche del direttore sportivo Bornemann e del presidente Oke Göttlich.

I giocatori. La rivoluzione di questo 2021, che ha colpito la rosa e soprattutto i senatori, non è piaciuta a molti giocatori. Il livello di fiducia sia nella società che nella guida tecnica è ai minimi storici e i risultati sono facilmente prevedibili. Per questo la partita di domani pomeriggio servirà per mettere nero su bianco la situazione: la squadra avrà la possibilità di prendere posizione sul campo. Una vittoria darebbe nuova e insperata fiducia a tutto l'ambiente mentre un pareggio o una sconfitta sarebbero probabilmente una pietra tombale sulle speranze di salvezza.