Sedici giornate e una classifica che lascia ancora tutto aperto

11.11.2022 18:00 di Giuseppe Livraghi   vedi letture
Sedici giornate e una classifica che lascia ancora tutto aperto
© foto di FC St. Pauli

La sedicesima giornata della 2. Bundesliga vede il Sankt Pauli pareggiare per 0-0 in casa al cospetto dell’Holstein Kiel, conquistando sì un punto che “muove” la classifica ma mostrando le solite lacune relative al (non) gioco.

I “pirati” sono ora al penultimo posto in compagnia di Sandhausen (piegato per 3-4 a domicilio dall’Heidenheim) e Norimberga (tornato con un buon 1-1 dallo scontro diretto esterno con l’Hansa Rostock): tecnicamente i biancomarroni sono quartultimi per la miglior differenza reti, ma c’è ben poco da stare allegri, poiché il “fanalino di coda” Arminia Bielefeld (“corsaro” per 2-0 sul campo di un Paderborn ormai in fase calante) è appena due punti più in basso.

Relativamente al vertice della graduatoria, successo esterno per 1-0 della capolista Darmstadt con il Magdeburgo, clamoroso K.O. (0-1) dell’Amburgo in quel di Fürth al cospetto del Greuther e affermazioni casalinghe ambedue per 2-0 di Kaiserslautern e Hannover, rispettivamente su Karlsruhe e Fortuna Düsseldorf.

Termina, infine, 1-1 l’altro scontro diretto della bassa classifica Jahn Ratisbona-Eintracht Braunschweig.

La prossima giornata vedrà il Sankt Pauli impegnato sabato 12 novembre alle ore 13, ospite del Karlsruhe.

Queste le altre gare del diciassettesimo turno: Amburgo-Sandhausen, Arminia Bielefeld-Magdeburgo, Darmstadt-Greuther Fürth, Eintracht Braunschweig-Hansa Rostock, Fortuna Düsseldorf-Kaiserslautern, Heidenheim-Jahn Ratisbona, Holstein Kiel-Hannover e Norimberga-Paderborn.

Questa la classifica della divisione cadetta tedesca dopo sedici giornate: Darmstadt 35 punti; Amburgo 31; Heidenheim 30; Hannover 27; Paderborn, Fortuna Düsseldorf e Kaiserslautern 26; Holstein Kiel 24; Greuther Fürth e Jahn Ratisbona 19; Eintracht Braunschweig e Hansa Rostock 18; Karlsruhe e Magdeburgo 17; Sankt Pauli, Sandhausen e Norimberga 16; Arminia Bielefeld 14.