St Pauli-Sandhausen 2-1: esame superato, ora inizia un nuovo campionato

05.02.2021 21:33 di Stefano Severi Twitter:    Vedi letture
© foto di FCSP
St Pauli-Sandhausen 2-1: esame superato, ora inizia un nuovo campionato

Bum bum, St Pauli: Kyereh e Burgstaller e i pirati letteralmente volano! I ragazzi in bianco e marrone conquistano una importantissima vittoria ai danni del Sandhausen terzultimo in classifica e li staccano di quattro lunghezze, volando a quota 22. Un parziale del tutto inaspettato considerando che appena cinque giornate fa quelli di Schultz erano a quota 10, staccati di ben quattro lunghezze dal Sandhausen. Ora il -4 si è trasformato in +4: 8 punti guadagnati in 5 giornate, frutto di 4 vittorie ed una sola sconfitta per il St Pauli.

Campionato ribaltato. In pratica il St Pauli ha totalizzato più punti nelle ultime 5 partite che nelle prime 15: 12 contro 10, in un terzo delle giornate. Il cambio di marcia è impressionante. Ancora di più se si pensa che tutto iniziò proprio con il Sandhausen: fu contro i bianconeri che all'andata prese il via l'infinita serie di 13 partite consecutive senza vittorie.

Palla bollente. Meno un grado segna il termometro a Millerntor: è un scontro diretto e nonostante il grande freddo la palla scotta. C'è la sensazione che il primo errore possa essere fatale su ambo i lati. Anche per questo il primo tempo si conclude senza reti, con il tatticismo esasperato che praticamente annulla ogni occasione da rete. 

La sblocca Kyereh. L'azione che spacca la gara nasce da Marmoush, uno degli arrivi della campagna invernale: la sua punizione finisce ribattuta sui piedi di Becker che compie un autentico numero e la mette nel mezzo dove Kyereh deve solo appoggiarla in rete (67'). Il Sandahusen accusa il colpo e i padroni di casa raddoppiano con l'uomo più decisivo dell'ultimo mese: super Guido Burgstaller, servito da un ottimo Kyereh (71').

Finale con suspense. Tutto a posto? No, altrimenti non staremmo a parlare del St Pauli. C'è tempo persino per subire una rete "di pancia", letteralmente, degli ospiti con Behrens appena 3 minuti più tardi (74'): c'è tempo per un finale potenzialmente di fuoco. Per una volta però il St Pauli è bravo nel condurre il gioco senza concedere altre occasioni al Sandhausen e a portare a casa i tre importantissimi punti.

Il futuro. Il capitolo salvezza è tutt'altro che archiviato: mancano ancora almeno altre 5 vittorie ed una manciata di pareggi, approssimativamente altri 18 punti. Quindi è vietato credersi forti e farsi strane illusioni sul fatto che il peggio sia passato. Però al tempo stesso a questo punto è doveroso puntare ad una dignitosa salvezza, non da acciuffare all'ultima giornata e, con più serenità, si può iniziare a correggere gli errori in fase difensiva.

Vota il migliore: Burgstaller, Kyereh e Zalazar: ecco il terzetto nominato dalla redazione di St Pauli per scegliere il migliore in campo. Votate nella colonna di sinistra o cliccando qui.