Il Werder Brema premiato dalla Uefa per l'impatto sociale sul territorio

22.11.2020 10:00 di Stefano Severi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Uefa
Il Werder Brema premiato dalla Uefa per l'impatto sociale sul territorio

Il Werder Brema ha ricevuto nella giornata di giovedì scorso, 19 novembre 2020, la notizia del riconoscimento del premio "Uefa grassroots award", dedicato al club che più si è distinto per l'impegno sociale sul territorio.

La stessa Uefa, sottolinea: "Il Werder Brema è sempre stato più di una semplice squadra di calcio, piuttosto, un'organizzazione poli-sportiva con sezioni di atletica, scacchi, pallamano, ping pong, fitness e ginnastica". In poche parole, la definizione di associazionismo.

Le motivazioni: "Il suo impatto sociale è cresciuto in modo impressionante in questo secolo, dopo che è diventata la prima squadra di calcio in Germania a stabilire un programma comunitario e creare un'iniziativa di partnership con le scuole, il progetto "100 Scuole, 100 Club" istituito nel 2002. Oggi, il lavoro di impegno sociale del Werder include progetti per le persone con disabilità e per i rifugiati e un'iniziativa di calcio ambulante per gli over 60. Inoltre, il club non ha perso di vista l'importanza del suo programma di calcio di base di lunga data, con 22 squadre di base gestite sotto la supervisione di circa 50 allenatori (donne e uomini)".

Lo sport: "Al Werder Brema, siamo convinti che lo sport possa aprire le porte e creare nuove opportunità per i giovani con disabilità o appartenenti a minoranze in modi che altrimenti non sarebbero possibili", spiega Henrik Oesau, responsabile del progetto Responsabilità sociale d'impresa del Werder Brema. "Lo sport può essere il mezzo per farlo. Ecco perché lavoriamo a questo progetto con tanta passione".

La leggenda: L'allenatore dell'ultimo "double", ovvero vittoria di campionato e coppa di Germania, Thomas Schaaf, ora DT del Werder:  "Come grande squadra di calcio, dobbiamo capire che riceviamo così tanto, che i tifosi si fidano di noi, tutti i soggetti coinvolti fanno uno sforzo enorme per farne parte - spiega, rimarcando concetti tanto cari a chi promuove lo sport di base e l'associazionosmo -Traiamo vantaggio da questo impegno. Credo che sia importante restituire l'impegno".