Hannover 96-St Pauli 2-3: com'è bello il sapore della vittoria!

16.01.2021 21:00 di Stefano Severi Twitter:    Vedi letture
© foto di FCSP
Hannover 96-St Pauli 2-3: com'è bello il sapore della vittoria!

Finalmente! Il St Pauli torna alla vittoria e lo fa nella maniera più rocambolesca possibile: prima fugge sul 2-0, poi si fa riacciuffare nel giro di un paio di minuti, trema quando l'arbitro non concede un presunto rigore ai padroni di casa dell'Hannover 96 e poi fa festa nel finale. Era dal 27 settembre, cioè quasi 4 mesi fa, che mancavano i tre punti sulla ruota dei Kiezkicer: in quell'occasione i Pirati ebbero la meglio sull'FC Heidenheim per 4-2.

Inizio super. La partenza degli ospiti, che sul campo dell'Hannover non vincevano da dieci anni, è fulminante: dopo appena due minuti Rodrigo Zalazar porta in vantaggio i Pirati. Il pressing alto della squadra di Timo Schultz paga e quando il cronometro è nel decimo giro di lancetta ci pensa  a Guido Burgstaller a raddoppiare. Per l'Hannover è uno schock e fino all'intervallo i verdi di casa non riescono a produrre niente di preoccupante. 

La crisi. Nell'intervallo Kocak scuote i suoi ragazzi e se qualcuno ad Amburgo aveva pensato di poter per una volta vivere una partita senza troppi patemi è prontamente smentito. Bastano due minuti (dal 53' al 55') a Genki Haraguchi per pareggiare e far riaffiorare vecchi fantasmi agli ospiti. L'H96 continua a spingere, reclama forse non a torto prer un calcio di rigore e sfiora il terzo gol in più di un'occasione.

La mossa di Timo. A quattro minuti dallo scadere del termine regolamentare Timo Schultz decide di far rifiatare un generosissio Burgstaller e lo sostituisce con Igor Matanovic. Sembra il solito cambio per guadagnare tempo in un momento di sofferenza, invece al secondo minuti di recupero è proprio Matanovic a gonfiare la rete e riportare il St Pauli alla vittoria dopo tantissimo tempo.

La classifica. Magicamente, dopo mesi di buio totale, il St Pauli raggiunge quota 13, ovvero ad una sola lunghezza dalla salvezza diretta: Braunschweig (sedicesimo) e Sandhausen hanno infatti 14 lunghezze, anche se questi ultimi hanno una partita in meno (domani scontro salvezza contro Jahn Regensburg).

Vota i migliori. La nostra redazione di St Pauli ha selezionato Guido Burgstaller, Rodrigo Zalazar  e Rico Benatelli.  Vota cliccando qui o sulla colonna di sinistra del sito.

Il tabellino.

Hannover 96: Esser - Muroya, Franke, Hübers, Hult - Kaiser (86. Twumasi), Bijol, Haraguchi (86. Twumasi) - Schindler (33. Weydandt), Ducksch, Sulejmani (33. Muslija). All.: Kenan Kocak

FC St. Pauli: Stojanović - Ohlsson, Ziereis, Buballa, Paqarada - Benatelli, Becker (59. Flach) - Marmoush (86. Dittgen), Zalazar (72. Dźwigała), Kyereh - Burgstaller (86. Matanovic). All.: Timo Schultz

RETI: 0:1 Zalazar (2.), 0:2 Burgstaller (10.), 1:2, 2:2 Haraguchi (53., 55.), 2:3 Matanovic (90.+2)

AMMONITI:: Sulejmani, Ducksch, Franke, Hübers / Becker

ESPULSO: Bijol (somma di ammonizioni)

ARBITRO:: Sören Storks (Velen)