St Pauli-Hannover, un girone dopo da dove tutto è iniziato

15.05.2021 18:00 di Stefano Severi Twitter:    Vedi letture
Kein Fussball den Faschisten
© foto di FCSP
Kein Fussball den Faschisten

Sembra passata una vita, invece è solo un girone fa: Hannover porta dolci ricordi (LINK QUI), perchè da quella partita è iniziata la grande rimonta. Era il 16 gennaio 2021 e i pirati si presentavano in Sassonia in penultima posizione, con appena 10 punti frutto di una sola vittoria e sette pareggi. L'H96 era invece sesto, con ben 13 punti in più in quel momento, reduce da tre vittorie nelle ultime 4 gare.

Il St Pauli con Zalazar e Burgstaller dopo 10' conduceva già 2-0 ma nel giro di due minuti ad inizia ripresa i padroni di casa trovarono il rapido pareggio. Sembrava il finale già scritto, l'ennesima rimonta e lo spettro di un'altra beffarda sconfitta.

Invece accadde l'impensabile: Schultz a 4' dalla fine butta dentro il ragazzino, Igor Matanovic, per sua maestà Burgstaller, ed è la mossa che decide l'incontro. Al secondo minuto di recupero Paqarada la mette dentro e a sorpresa spunta proprio Matanovic che trova il guizzo vincente. Il 3-2 finale fa esplodere i tifosi del St Pauli (dietro i televisori, naturalmente) e dà inizio ad un nuovo campionato.

Un girone dopo il St Pauli è settimo con 47 punti e l'Hannover tredicesimo con 39 punti: da -13 a +8, significa che il lato biancomarrone di Amburgo ha recuperato 21 punti in un girone ad Hannover. Peccato solo che, a due turni dal termine, l'HSV sia a +8 e quindi matematicamente irraggiungibile. Chiudere il campionato con altre due vittorie potrebbe però valere il sesto posto al St Pauli.

Calcio d'inizio domani alle ore 15,30 a Millerntor. Per l'occasione il St Pauli indosserà la nuova seconda divisa (autoprodotta) della prossima stagione, con la scritta "Kein Fussball den Faschisten" (nessun calcio per i fascisti) al posto dello sponsor Congstar.

PS: oggi il St Pauli compie 111 anni! Tanti auguri Pirati! Leggete il nostro report sui 111 anni cliccano qui!