Una stagione tribolata per i Pirati. Ma non è nemmeno la peggiore!

31.12.2020 16:36 di Luca Bolli   Vedi letture
Una stagione tribolata per i Pirati. Ma non è nemmeno la peggiore!

Un anno che non scorderemo facilmente quello che sta per concludersi; ancora poche ore e ci lasceremo alle spalle, oltre alle difficoltà legate al Covid e a tutte le conseguenze sociali, economiche e sportive della pandemia, 12 mesi di tribolazioni, iniziati con il 12° posto nello scorso campionato alla data del 28 gennaio, passati attraverso una salvezza raggiunta matematicamente solo all'ultima giornata e terminati con il 17° posto parziale in questo torneo. Un 2020, tra l'altro, che si è aperto e si è chiuso con due poco edificanti 3-0 a favore degli avversari (contro il Greuther Fürth a gennaio e contro il Dusseldorf 10 giorni fa). Il destino ha voluto che anche il 2021 si debba aprire contro i biancoverdi di Fanconia: non resta che sperare in un risultato favorevole.

Una situazione poco tranquilla quella nella quale si sono ritrovati i Kiezkicker, “grazie” ad un poco confortante ruolino di marcia che conta 1 sola vittoria a settembre, 5 pareggi e 6 sconfitte (5 delle quali negli ultimi 6 impegni), con una partita da recuperare contro il fanalino di coda Wurzburger.

Ma se vogliamo intravedere il fantomatico barlume di speranza possiamo sottolineare come questo non sia il peggior avvio degli ultimi anni. La stagione 2016/2017 con i suoi miseri 6 punti dopo 13 partite è in questo senso la peggiore, ma quel torneo si concluse con un sorprendente 7° posto a 45 punti, dopo una rimonta fenomenale dei ragazzi guidati allora, e per l'ultimo anno, dall'amatissimo Ewald “Lenin” Lienen.
Speriamo quindi che la speranza sia davvero l'ultima a morire.

Fatta salva quella stagione, però, è evidente come questa sia la peggiore partenza ed uno dei peggiori campionati giocati da quando i Pirati sono retrocessi in Zweite Liga: un percorso fatto di alti e bassi, di occasioni sprecate e di molti allenatori passati sulla panchina, ben 10 in 10 anni.

E c'è anche un filo rosso che collega tutte le stagioni che stiamo prendendo in considerazione, ma non sperate di vedere segnali positivi almeno qui perché, purtroppo, nemmeno questa statistica renderà onore a chi ha vestito in questi anni la casacca bianco-marrone. Esclusa la stagione seguente alla retrocessione dalla Bundesliga, che continua ad essere la mosca bianca, il Sankt Pauli non ha mai avuto una differenza reti marcatamente positiva ed il più delle volte, anzi, questa è stata decisamente negativa: i -11 gol di questo anno sono quasi un record, battuti solo dai -12 e -13 delle stagioni 14/15 e 16/17. Segno probabilmente che c'è qualcosa che non va nell'equilibrio della squadra e che si comincia sempre il campionato con attacco e difesa mal “registrarti”: quest'anno in particolare sembra che i problemi siano in entrambi i reparti con troppi gol incassati (2 gol a partita in media) e pochissimi segnati, nonostante aspettative decisamente alte.

Questa in definitiva la marcia parziale (alla 13 giornata) e finale del FC Sankt Pauli negli ultimi 10 campionati:

STAGIONE        POSIZIONE        PUNTI        DIFF. RETI

2011/2012             QUARTI              28                   12

2012/2013         UNDICESIMI          15                   -3

2013/2014             OTTAVI               19                    0

2014/2015     DICIASSETTESIMI    12                  -12          (A fine anno salvi per un punto grazie alla sconfitta del Monaco 1860 all'ultima giornata)

2015/2016               TERZI               23                    4           (Quarti alla fine nell'anno della promozione di Lipsia e Friburgo)

2016/2017             ULTIMI                 6                   -13          (A fine anno settimi a 45 punti, con 39 punti nelle successive 21 partite)

2017/2018             SESTI                 19                   -3

2018/2019            QUARTI               23                    1

2019/2020        UNDICESIMI           15                    0

2020/2021     DICIASSETTESIMI     8*                  -11        *una partita da recuperare

E allora non resta che chiedere due cose a questo nuovo anno: un pò di tranquillità in classifica con relative soddisfazioni in campo e il ritorno sugli spalti di tutti i Pirati.
Speriamo sia un buon anno davvero per tutti!

Auguri dalla redazione di tuttostpauli.com!