St Pauli-HSV: vincere per la gloria, vincere per la storia!

01.03.2021 10:58 di Stefano Severi Twitter:    Vedi letture
© foto di Fcsp
St Pauli-HSV: vincere per la gloria, vincere per la storia!

Primo marzo 2021, il giorno del derby. La notte a St Pauli è scivolata via tranquillamente, con tanta polizia che ha presidiato Millerntor per evitare sorprese da parte dei tifosi che comunque questa sera non potranno accedere allo stadio. Nei giorni scorsi, come prevedibile, ad Amburgo si è parlato molto del derby, con i tifosi dell'HSV che hanno tapezzato la città di adesivi pro biancazzurri. Da ormai due anni l'HSV non vince il derby, quando con un perentorio 4-0, proprio a Millerntor, travolse i pirati nel derby di ritorno (dopo lo 0-0 dell'andata al Volksparkstadion). 

Decisamente più positivo il bilancio per il St Pauli nella scorsa stagione, in cui i ragazzi di Luhukay si imposero sia all'andata che al ritorno con identico risultato, ovvero 2-0, rendendo indimenticabile una annata altrimenti del tutto anonima dal punto di vista della classifica. Quest'anno, invece, all'andata il St Pauli ha solo sfiorato il colpaccio, rimontando l'HSV da 1-0 a 2-1 per poi subire il pari a pochi minuti dal termine.

Come sempre la classifica - e il valore della rosa, 34 milioni contro 19 secondo il sito Transfermarkt - impone che HSV sia favorito per questo match. Ma un derby è sempre un derby e, soprattutto, il St Pauli è la squadra più in forma del momento, reduce da 6 vittorie nelle ultime 7 gare, mentre l'Amburgo ne ha vinta una sola nelle ultime cinque, rimediando anche una sconfitta e tre pareggi e venendo agguantata in vetta da Kiel, Bochum e Fürth (che ieri hanno fatto tutte passi in avanti).

In altre parole, se negli ultimi incontri (all'andata quest'anno e, soprattutto, due anni fa) l'HSV aveva visto interrompersi la rincorsa al ritorno in Bundesliga proprio dopo il derby, questa volta la determinazione per invertire la rotta è forte e, soprattutto, sostenuta in città dagli oltre 30 mila soci.

Il St Pauli sa, dal canto suo, che queste occasioni possono essere irripetibili. Vincere stasera significherebbe impreziosire la stagione e, soprattutto, mettere in cassaforte la salvezza visto che quota 40 sarebbe a quel punto veramente vicina. 

E poi... volete mettere quanto sia sempre bello sconfiggere i lato arrogante di Amburgo? Aux Armes!