Il Sankt Pauli debutta in posticipo. Finalmente si (ri)parte!

Parte la nuova stagione targata Timo Schultz. Il primo impegno del Sankt Pauli sarà nella Ruhr, davanti a 5000 tifosi avversari (e qualche "infiltrato")
20.09.2020 19:16 di Luca Bolli   Vedi letture
Himmelmann, portiere del FCSP
© foto di www.fcstpauli.com/
Himmelmann, portiere del FCSP

Beati gli ultimi che saranno i primi. Speriamo sia di buon auspicio il vecchio motto, visto che abbiamo dovuto aspettare più di tutti per vedere i “nostri” scendere in campo, per di più in trasferta. A Bochum dovrebbe essere relativamente nutrita la pattuglia dei tifosi locali, grazie alla parziale apertura delle autorità sanitarie e all'ok del governo sulla possibilità di avere pubblico negli stadi: al Vonovia Ruhrstadion saranno infatti circa 5000 sugli spalti, tutti a tifare i padroni di casa. O quasi tutti, visto che dalle ultime notizie pare che possano esserci dai 100 ai 150 supporters locali del Sankt Pauli, così come avvenuto già al Waldstadion di Spiesen-Elversberg con tanto di striscioni

A più di 300 km di distanza batterà comunque forte il cuore di Sankt Pauli per sostenere i Pirati nel debutto stagionale in campionato, dopo lo scivolone nel primo turno di coppa. Ma anche dal resto d'Europa e da tutto il mondo gli occhi saranno puntati sulla Ruhr.
Nei campionati di serie D intanto continua la “normalizzazione” per quanto riguarda il tifo: è stato deciso infatti di cominciare ad aprire anche i settori ospiti negli stadi, sempre con un occhio di riguardo all'evolvere dei contagi. La speranza è che dopo la “regola del 20%” le autorità decidano ulteriori passi in avanti anche nelle categorie superiori.

Per quanto riguarda la partita c'è poco da dire, se non che la curiosità è tanta, anche e soprattutto per vedere all'opera il nuovo mister Timo Schultz. Fatta salva l'imbarazzante sconfitta con l'Elversberg, sono poche le indicazioni arrivate dall'estate, anche considerando che quella appena passata è stata la stagione più strana di tutte, per i motivi che tutti conosciamo.
I precedenti vedono i Pirati comportarsi piuttosto bene, ma nell'ultimo scontro diretto del 5 giugno scorso nella Ruhr erano stati i padroni di casa ad aggiudicarsi la posta intera. Prima di allora l'ultima vittoria del Bochum risaliva al 2014, in casa addirittura all'anno prima. Per il Sankt Pauli, invece, l'ultima gioia all'interno del Ruhrstadion è datata 10 dicembre 2018.

L'attesa è finita dunque. Ora non resta che tifare; sempre più vicini e sempre più numerosi si spera. Il prossimo turno vedrà finalmente il Millerntor “accendersi” e potrebbe essere già un banco di prova interessante per i ragazzi di Schultz: domenica 27 arriva l'Heidenheim che l'anno scorso mancò la promozione in Bundesliga solo agli spareggi contro il Werder.

FORZA SANKT PAULI!